Ralf Rangnick ammette che Cristiano Ronaldo “dovrebbe segnare più gol”

Ralf Rangnick ha ammesso che Cristiano Ronaldo “dovrebbe segnare più gol” per il Manchester United, ma insiste che le lotte della sua squadra sotto la porta sono dovute a tutti i giocatori offensivi dello United.

I Red Devils hanno effettuato 52 tiri nelle ultime due partite contro Middlesbrough e Burnley, segnando solo due gol, e sono usciti dalla FA Cup e nel frattempo hanno perso punti all’ultima squadra della Premier League.

Ronaldo ha sbagliato un rigore contro Boro ed è stato un sostituto in ritardo al Turf Moor, e ora ha trascorso cinque partite senza segnare un gol.

La difesa discutibile in entrambe le partite ha permesso agli avversari dello United di tornare in gioco, ma Rangnick ha insistito prima della partita di sabato contro il Southampton all’Old Trafford che Ronaldo non è l’unico da incolpare – anche se sembrava sfidare il 37enne – vecchio.

“Non si tratta solo di Cristiano Ronaldo”, ha detto Rangnick.

“Dovrebbe segnare più gol, è ovvio, penso che stiamo creando abbastanza occasioni e abbastanza opportunità nelle ultime due partite ma non abbiamo segnato abbastanza gol, ma questo non è solo un problema con Cristiano, è un problema con gli altri giocatori, soprattutto quelli offensivi, non facciamo abbastanza gol.

“Se tieni a mente quante occasioni creiamo, e questo è anche qualcosa che deve migliorare nelle prossime due settimane. A Burnley, in 70 di quei 90 minuti, è stato molto, molto, molto vicino al gioco piano abbiamo parlato prima della partita e ora si tratta di premiarci e anche di ottenere i risultati che dovremmo meritare”.

Harry Maguire è stato in colpa per il pareggio a Burnley, e inevitabilmente sono seguite le critiche per il capitano del club. Ma Rangnick ha rifiutato di attribuire la colpa esclusivamente al nazionale inglese.

“Penso che abbia disputato una partita eccezionale contro il West Ham. Avremmo potuto difendere meglio i momenti di transizione al Burnley, ma il resto della nostra difesa non era proprio buono. Non avremmo dovuto permettere che il contropiede avvenisse.

“Harry si è infortunato, è tornato e ha giocato un’ottima partita contro il West Ham. [Sono] sicuro che domani potrà esibirsi così”.

Iscriviti ora a The Promised Land Podcast su YouTube, uno spettacolo tutto sul Manchester United, in programma due volte alla settimana il martedì e il venerdì, dove i ragazzi discutono in modo approfondito della forma di Harry Maguire.

Puoi anche iscriverti a tutte le tue normali piattaforme audio.

Lascia un commento